Twitter Raffaele Conte Google+ Raffaele Conte Facebook Raffaele Conte Linkedin Raffaele Conte Youtube Raffaele Conte

Come utilizzano le Pagine Facebook le Banche Italiane ?

16-09-2013
Home » Blog » Strategie Facebook » Come utilizzano le Pagine Facebook le Banche Italiane ?

Una recente indagine di Kpmg sull’utilizzo da parte delle banche dei Social Media come strumento di Marketing ha provocato una serie di reazione su importanti blog e giornali di settore, in particolar modo la ricerca è stata ripresa dal Sole24Ore.

La ricerca della Kpmg, afferma che il canale Social preferito delle Banche è di gran lunga Facebook, anche per la facilità d’uso e la possibilità di utilizzare la pubblicità di Facebook per promuovere rapidamente i propri aggiornamenti e aumentare il numero dei Fan.


Le banche utilizzano le proprie pagine Facebook per comunicare con i propri utenti, per promuovere i loro prodotti e cercare di istruire i propri utenti promuovendo l’educazione finanziaria.
Considerando il numero dei Fan delle pagine la prima è Poste Italiane con 166mila Fan poi IBL con 106mila Fan al terzo abbiamo Unicredit ed infine Che Banca con 74mila Fan.

Facciamo alcune considerazioni e analisi partendo da questi dati

La prima cosa da sottolineare è che le Banche hanno iniziato ad utilizzare il Web e in modo particolare i Social con molto ritardo, rispetto all’America o rispetto ad altri paesi Europei. Non è un caso che una delle prime pagine Facebook aperte in Italia da una Banca è stata quella dell’Olandese ING Direct . Le banche italiane si sono rivolte al Web più spinti più dalla crisi che da una vera e propria strategia di Marketing.
Molte banche sono in crisi e hanno visto nel Web la loro ancora di salvezza, grazie all’Home Banking abbassano i costi offrendo (in teoria) molti più servizi ai propri correntisti a tariffe ridotte.

Ora analizziamo come utilizzano le pagine Facebook le varie Banche inserite nell’elenco, partendo dalla considerazione che il numero dei Fan è un valore fittizio e fine a se stesso (se ho una pagina che parla di vino con  40.000 utenti astemi è solo perdita di tempo).

Partiamo dalla pagina Facebook di Poste Italiane

pagine facebook poste

Ha una grafica non brutta ma nemmeno spettacolare voto, ha molte TAB con delle informazioni rivolte al cliente anche se avrei inserito un form contatti almeno. La pagina è gestita bene: sono pubblicati post informativi dei loro prodotti e delle loro novità, rispondono quasi sempre e in tempi brevi ai commenti o alle domande degli utenti, naturalmente si tratta di Poste Italiane, e i commenti degli utenti non sono sempre positivi..anzi ma questo dipende da altri fattori.

Pagina Facebook IBL

pagina facebook ibl

Anche in questo caso la grafica banale, con delle TAB che rinviano ai loro prodotti, interessanti è la  TAB che ti da la possibilità di cercare la filiare più vicina a casa grazie al CAP. In questo periodo è online una bella iniziativa No Profit dal titolo “Adotta un cane” che cerca di sfruttare l’enorme potenzialità Social che ha l’amore per i Cani delle persone. Bella iniziativa ma postare ogni giorno foto dei cani mi sembra eccessivo, oki le foto hanno molti like e commenti ma ritorniamo alla questione del Target, qui abbiamo una Pagina di una Banca non di un canile, diciamo che una via di mezzo sarebbe il massimo.

Pagina Che Banca

pagine facebook che banca

Che Banca rispetto alle altre prese in considerazione utilizza un linguaggio più adatto per una pagina Facebook, oltre a pubblicizzare i loro prodotti cercano anche di coinvolgere gli utenti con domande più o meno intelligenti ma almeno si vede che c’è una persona che ne sa di Social Media e come funziona le interazioni, creando delle immagine ad hoc.

BG Nuvola
Razzo

Fai Decollare il tuo Business!

Contattami e Richiedi una Consulenza Web personalizzata.
Scopri come aumentare le visite al tuo sito web e come ricevere più contatti!

Contattami